Inserisci la tua mail qui sotto per accedere GRATIS al Video

Privacy - In Conformità alla legge D.Lgs. n.679/2016 i Tuoi dati non saranno MAI ceduti a terzi. ODIAMO LO SPAM QUANTO TE! 

Il Blog di Escapologia Fiscale

Energie rinnovabili: in pochissimi conoscono questo Bonus Fiscale retroattivo

Energie rinnovabili: in pochissimi conoscono questo Bonus Fiscale retroattivo

In questo articolo parliamo di energia alternativa…ovviamente sotto il profilo fiscale.

 

…dei vantaggi fiscali intendo!

 

Ovviamente non affrontiamo il discorso degli incentivi, la mia attenzione va su un’altra legge che CONCEDE un BONUS FISCALE RETROATTIVO che molto probabilmente non conosci…

 

ATTENZIONE: Questo articolo è riservato a chi ha già fatto un investito nelle energie rinnovabili, non ha chi sta pensando di farlo.

 

Di seguito parlerò di un INCENTIVO RETROATTIVO.

Se non hai fatto investimenti nell’energie rinnovabili in passato, questo articolo NON TI SERVE A NULLA…tranne che per cultura personale.

 

Vengo al dunque: Tutti sanno che gli incentivi e i bonus fiscali per le fonti rinnovabili in Italia sono pressoché finiti, giusto?

 

Vero, PERO’ c’è qualcosa che tutte le aziende che hanno investito in passato sulle energie rinnovabili possono fare per ottenere un altro ENORME sgravio fiscale…che si sa, non fa mai male.

 

Sto parlando di una norma del 2000 denominata Tremonti Ambientale.

 

E’ la prima volta che la senti nominare?

 

Succede…

Questa è una norma veramente per addetti ai lavori (quelli del mondo dell’energia intendo), probabilmente anche il 99% dei commercialisti non sa neanche che esiste, e ancora meno sa come bisogna fare per poter beneficiare del bonus fiscale.

 

Energie alternative e bonus fiscale nel dettaglio

 

La norma in questione, così come il nome lascia già intendere, ci è stata omaggiata dall’allora ministro dell'Economia Tremonti, parliamo dell’anno 2000 e più precisamente della Legge 388.

Tale Legge prevede che gli investimenti ambientali, tra cui rientrano gli impianti fotovoltaici, a biogas, a biomassa, di cogenerazione, eolici e le altre forme di energie rinnovabili, possono fruire delle agevolazioni fiscali previste con la detassazione dal reddito di impresa.

 

In sintesi che agevolazione fiscale si ottiene?

 

Per dirlo in parole povere, una parte dell’investimento sostenuto per l’acquisto di impianti per la produzione di energia rinnovabile, a prescindere da eventuali altri contributi di cui stai beneficiando (es. Conto Energia, Certificati Verdi e/o altro), genera un credito d’imposta.

 

Per chi ha bisogno di una spiegazione ancora più “pane e salame”: una parte di quello che hai speso diventa credito d’imposta, e quando ottieni un credito d’imposta puoi compensarci tasse che avresti dovuto pagare allo Stato.

Ovverosia, ottieni uno sconto rispetto a quello che devi pagare di IVA, IRES, INPS e quant’altro.

 

Bonus energie alternative: a chi spetta? 

 

La normativa prevede che siano agevolabili gli investimenti realizzati da PMI in regime di contabilità ordinaria negli anni 2009-2012. Per essere ancora più specifici, è permesso di far entrare nell’agevolazione anche impianti terminati successivamente, purché almeno l’iter autorizzativo che ha comportato il primo, anche minimo investimento, abbia avuto inizio prima del 26/06/2012.

 

Per spiegarla ancora meglio: se hai costruito un impianto fotovoltaico nel 2014, ma la domanda di connessione ad ENEL, l’hai inviata prima del 26/06/2012, anche tu puoi rientrare nell’agevolazione di cui sto parlando.

 

L’entità dell’agevolazione varia a seconda della tipologia di impianto realizzato e dalle sue peculiarità, quindi non è una percentuale fissa per tutti, ma di seguito ti faccio un esempio per farti capire che può avere un impatto decisamente notevole sul tuo bilancio.

 

Esempio del Bonus Fiscale

 

PROSPETTO RIEPILOGATIVO DELL’AGEVOLAZIONE

Investimento sostenuto

300.000,00 €

Componente ambientale calcolata

162.000,00 €

Valore detassato in Unico

162.000,00 €

Risparmio d’imposta Ires

45.000,00 €

Risparmio d’imposta %

15,00%

 

Nella tabella ho fatto un esempio di un impianto fotovoltaico costato 300.000€ che recupera la bellezza di 45.000 € dalle tasse!!!

Ci tengo a precisare che quello riportato in tabella è solo un esempio (REALE), ogni singolo caso deve essere analizzato singolarmente per calcolare il valore dell’agevolazione, che percentualmente potrà essere inferiore o superiore rispetto all’esempio qui considerato.

 

Come ottenere il Bonus? 

 

L’ottenimento di tale sgravio fiscale non è complicato, purché TI AFFIDI A PROFESSIONISTI CHE LO SAPPIANO FARE. Non è solo materia da commercialista (probabilmente è per questo che nessuno te ne ha parlato), infatti avrai bisogno anche di un paio di tecnici del settore e di un consulente esperto che sappia come redigere tutta la documentazione necessaria.

 

Non ti preoccupare, non ti sto dicendo di iniziare a girare il mondo alla ricerca di qualcuno che sappia come farlo, ho già trovato io il team che ti serve.

 

Un team che ha già svolto centinaia di pratiche, che ha fatto numerosi interpelli all’Agenzia delle Entrate, che ha chiarito tutti i dubbi sull’applicabilità della norma: un team di professionisti (commercialisti, periti, ingegneri, avvocati) che può studiare la tua situazione e farti il calcolo preciso dell’agevolazione che otterrai.

 

E non solo: TI GARANTISCE il risultato!

Infatti, i professionisti che sottoscriveranno le perizie tecniche e fiscali forniranno tutta l’assistenza necessaria anche successivamente all’ottenimento dell’agevolazione in sede di un’eventuale verifica da parte dell’Agenzia e garantiranno la correttezza di quanto certificato con la loro polizza assicurativa professionale.

 

Quindi se anche tu VUOI OTTENERE l’agevolazione fiscale prevista della Tremonti Ambientale, non devi fare altro che contattarmi (email o chat FB) e ti fornirò tutte le istruzioni.

 

E’ ovvio che la priorità andrà a chi ha già studiato i 59 segreti del corso Escapologia Fiscale. L’unico corso in Italia che ti insegna come abbattere le tasse in modo ONESTO e LEGALE. Se non lo hai ancora fatto, Clicca QUI!!!

Share

Post a Comment

Tags
Categorie
Fill out my online form.