Inserisci la tua mail qui sotto per accedere GRATIS al Video

Privacy - In Conformità alla legge D.Lgs. n.679/2016 i Tuoi dati non saranno MAI ceduti a terzi. ODIAMO LO SPAM QUANTO TE! 

Il Blog di Escapologia Fiscale

Detrazione IVA spese di rappresentanza

Detrazione IVA spese di rappresentanza

Ciao e benvenuto nel blog di Escapologia Fiscale, l'unico corso che ti insegna come pagare meno tasse in modo onesto e legale. Se sei qui è perchè probabilmente vuoi sapere per quali spese di rappresentanza è consentito detrarre l'IVA, o perchè vuoi conoscere in che misura è possibile detrarre l'iva dalle spese di rappresentanza. Questo articolo lo scrivo per darti informazioni sulla detraibilità dell'iva inerente alle spese di rappresentanza. 

Come abbiamo visto nell'articolo precedente il tema delle spese di rappresentanza se pur semplice nascondo numerose sfaccettature e la medesima spesa può essere deducibile integralmente, parzialmente deducibile o indeducibile e questo in base ad inerenza e valore.

Detraibilità o Deducibilità?

La detraibilità dell’IVA pagata sulle spese di rappresentanza varia in funzione, infatti tale imposta è detraibile sotto certi limiti e diventa invece deducibile oltre tali limiti.

Per prima cosa, bisogna forse spiegare la differenza tra deducibile e detraibile e cerco di farlo con qualche esempio, in modo da evitare parole troppo complicate per gli utenti meno esperti:

Deducibilità:

Immaginiamo di avere un reddito imponibile di 10.000€ e di avere poi degli ulteriori costi deducibili pari a 2.000€, il mio nuovo reddito imponibile su cui andare a calcolare le imposte sarà 8.000€.

Detraibilità:

Immaginiamo di fatturare ad un nostro cliente 10.000€ +IVA 22%. Il cliente ci pagherà 12.200€. Di cui 2.200€ li dovrò poi versare allo Stato perché l’IVA è una partita di giro. Ipotizziamo anche però che ho sostenuto dei costi deducibili di 2.000€+IVA22%, cioè ho pagato al mio fornitore 2.440€. Facendo questo ho pagato 440€ di IVA al mio fornitore. Di conseguenza allo Stato, invece che versare 2.200€, verserò 1.760€ (2200-440).

Per completare il ragionamento quindi, quando la mia IVA è detraibile, la recupero integralmente al 100%, scalandola dall’IVA che dovrei versare allo Stato; quando la mia IVA è deducibile, la recupero in % sulle imposte che dovrà pagare la mia azienda sul suo reddito. Per una SRL ad esempio, l'IVA recuperabile ammonta a circa il 32% (IRES+IRAP).

Iva spese di rappresentanza: Deducibile o detraibile?

Ora che abbiamo spiegato questo concetto, fiducioso di averlo reso semplice, vediamo qual è al discriminante che definisce se l’IVA sulle spese di rappresentanza è Detraibile o Deducibile.

Il fattore è soltanto 1:

Il valore unitario della spesa di rappresentanza in oggetto.

Infatti se tale spesa è pari o inferiore a 50€ (IVA compresa), l’IVA risulta detraibile integralmente. Al di sopra di tale limite, l’IVA deve essere considerata come un costo, al pari dell’imponibile dell’acquisto e pertanto diventa deducibile. Ovviamente il limite di deducibilità delle spese di rappresentanza superiori a 50€ è quello che abbiamo già ampiamente spiegato nell’altro post di questo blog.

Per concludere questi ragionamenti è comunque fondamentale sapere COME GIUSTIFICARE le spese di rappresentanza per rendere inattaccabili durante i controlli dell’Agenzia delle Entrate e della Guardia di Finanza, e per questo non ti resta che accedere al mio corso Escapologia Fiscale, attraverso questo link!

Clicca QUI e scarica il mio corso

#EscapologiaFiscale=Conoscenza

Share

Post a Comment

Tags
Categorie
Fill out my online form.