Inserisci la tua mail qui sotto per accedere GRATIS al Video

Privacy - In Conformità alla legge D.Lgs. n.679/2016 i Tuoi dati non saranno MAI ceduti a terzi. ODIAMO LO SPAM QUANTO TE! 

Il Blog di Escapologia Fiscale

Detrazioni fiscali: Il lato oscuro...

Detrazioni fiscali: Il lato oscuro...

In questo articolo parleremo di diversi tipi di detrazioni fiscali, come quelle del 50% per le ristrutturazioni, per il bonus mobili, le detrazioni fiscali per l’efficienza energetica, insomma per tutte quelle misure che generano un credito d’imposta che sembra essere un meraviglioso regalo da parte dello Stato ai suoi cittadini.

 

Ma le detrazioni fiscali sono davvero un abbuono di tasse?

 

I vantaggi delle detrazioni fiscali sono spesso menzionati e sembra quasi che tutti siano impauriti che lo Stato le possa eliminare da un giorno all'altro, questo che è considerato da tutti un vantaggio fiscale,  con una qualsiasi legge di Stabilità…

…è così bello avere delle detrazioni fiscali…ma siamo veramente sicuri che facciano bene al tessuto economico in questo momento di crisi finanziaria così profonda?

 

In teoria si…risponderebbero tutti.

Soprattutto tutti quelli che non sanno come veramente funzionano le detrazioni fiscali e chi veramente le paga…

 

La maggior parte delle persone non sa che questa è l’ennesima mossa scorretta da parte dello Stato nei confronti dei piccoli artigiani che di fatto SOSTENGONO INTEGRALMENTE il peso di questa detrazione.

 

Si, non rimanere così sorpreso…pensavi veramente che lo Stato italiano ti avrebbe fatto un regalo così ghiotto?

 

[QUI L’ARTICOLO DIVENTA INTERESSANTE] A dire il vero, quando le detrazioni fiscali fecero la loro comparsa nel sistema, erano veramente Win-Win, infatti i privati investivano, le aziende lavoravano di più, lo Stato spalmava questo mancato gettito futuro, ma in cambio aveva dell’immediato gettito IVA e tutto sembrava funzionare perfettamente…fino a quando un bel giorno…lo Stato decise di cambiare le regole del gioco…

 

Qual è il lato oscuro delle detrazioni fiscali?

 

So perfettamente che quello che stai per leggere suonerà strano, ma te lo voglio spiegare in modo talmente chiaro che alla fine non potrai che convenire con me sul fatto che queste detrarre fiscalmente qualcosa, è tuttìaltro che a vantaggio del cittadino.

 

Detrazione Fiscale vista dal consumatore:

 

  • Ristrutturo casa 20.000€ + IVA 10% = 22.000€
  • Che figo! Lo Stato mi restituirà il 50% in 10 anni, cioè 1.100€/anno

 

Detrazione fiscale vista dall'artigiano che esegue i lavori:

 

Per fortuna sono riuscito a prendere questo nuovo lavoro, eravamo in 8 concorrenti, ho dovuto fare un sacco di sconto e guadagnerò solo un 15%, ma almeno per 2 mesi ho da lavorare...

  • Quindi incasserò 22.000€
  • Pagherò 2.000€ di IVA allo Stato
  • Avrò 17.000 € di costi di produzione
  • Mi rimarranno 3.000€ di guadagno

 

ATTENZIONE ARTIGIANO!!! RITENUTA ALLA FONTE 8% (al netto dell’IVA 22%)....

 

Caro artigiano, sei sicuro di non aver dimenticato qualcosa?

Non sai che quando incassi i tuoi corrispettivi per la detrazione fiscale, lo Stato ti trattiene alla fonte il 6,5% del totale?

 

[QUESTA è LA DOMANDA SCOMODA CHE DEVI FARTI SE VUOI SMETTERE DI FARTI FREGARE] Pensavi veramente che bisognasse pagare con bonifico bancario SOLO affinchè il movimento fosse tracciato?! Un assegno o un pagamento tramite carta di credito non sarebbe ugualmente tracciato?

 

Dai… non fare il “credulone”… inizia a pensare fuori dalla scatola…

I corrispettivi per le detrazioni fiscali si pagano con bonifico bancario perché in questo modo la banca può trattenere e versare allo Stato, il 6,5% della cifra pagata immediatamente alla fonte!

 

Ecco cosa accadrà DAVVERO:

 

  1.       Quando il cliente (dell’esempio) pagherà i 22.000€…
  2.       …al nostro amico artigiano arriverANNO sul conto corrente 20.557€
  3.       …poi il nostro amico artigiano pagherà allo Stato 2.000€ di IVA
  4.      …e 17.000€ di costi…
  5.       …trovandosi in tasca solo 1.557€!!!

 

ALTRO CHE 15%: IL SUO VERO MARGINE SU QUELLA COMMESSA È DEL 7,7%!!!

 

[SE ADESSO STAI PENSANDO CHE COMUNQUE 7,7% DI GUADAGNO NON è MALE, QUESTA è LA PARTE DELL’ARTICOLO IN CUI CAMBIERAI IDEA…]

 

Qualcuno allora adesso obietterà: il 6,5% di ritenuta che ha subito l’artigiano non sono soldi persi, sono da considerarsi come un acconto sulle tasse che lui dovrà pagare a fine anno…

 

Ma stiamo scherzando???

 

E se l’artigiano alla fine dell’anno non avrà da pagare tutti quei soldi di imposte perché l’attività va male e non guadagna nulla? La cifra “accantonata” come ulteriore anticipo di tasse che fine fa???

 

[QUESTO INVECE NON LEGGERLO…perché SENNÒ TI INCAXXI DAVVERO…]

 

Ora guardiamolo con gli occhi del Governo

 

-          I cittadini sono convinti che conviene: bene mi eleggeranno nuovamente

-          Il cittadino paga 22.000€

-          Lo Stato incassa subito 2.000€ di IVA

-          La banca trattiene 1.443€ sul pagamento del cittadino nei confronti dell’artigiano

-          Lo Stato incassa 1.443€ attraverso la banca

-          Quindi lo Stato incassa subito 3.443€

-          Lo Stato dal prossimo anno dovrà fare uno sconto al cittadino di 1.100€ all’anno

-          Lo Stato per i prossimi 3 anni è già coperto dell’esborso che dovrà subire come sconto

 

E SE IL CITTADINO PERDE IL LAVORO E NON HA REDDITO…

…EVVIVA PER QUEGLI ANNI NESSUNO SCONTO!!!

 

[RICAPITOLANDO...]

 

Voglio riassumere in altri termini l'argomento detrazioni fiscali:

 

  1.       Il cittadino paga 100
  2.       La banca trattiene 6,5 e lo verso allo Stato
  3.       L’artigiano incassa 93,5 e versa 9 allo Stato
  4.       L’artigiano paga i fornitori e gli rimane 7
  5.       Lo Stato incassa 16
  6.       Lo Stato che ha già incassato 16,5, dopo 6-18 mesi concederà uno sconto di 5 al cittadino

 

QUINDI ADESSO LE OPZIONI SONO DUE

 

  1.       Se il cittadino perdesse il suo reddito, lo Stato non deve rimborsare nulla al cittadino
  2.       Se l’artigiano non avesse reddito imponibile, lo Stato avrà percepito imposte non dovute!

 

CHI È L’UNICO CHE CERTAMENTE GUADAGNA DA QUESTO MECCANISMO?

 

All’inizio, quando era ancora al limite del win-win, la ritenuta applicata alla fonte era del 3%...ora è del 6,5%...

 

CAPISCI ALLORA PERCHÉ LE DETRAZIONI FISCALI NON FINIRANNO MAI?

 

Capisci perché questo comportamento è L’ENNESIMA MOSSA SCORRETTA DELLO STATO NEI CONFRONTI DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE CHE LO TENGONO IN PIEDI?

 

Se sei stanco di continuare a subire tutti questi abusi e vuoi iniziare a pagare meno tasse, scopri i 59 segreti dell’Escapologia Fiscale!

Share

Post a Comment

Tags
Categorie
Fill out my online form.